Un'estate di opportunità educative e di gioco per chi rischia di rimanere indietro

Arcipelago educativo è un progetto innovativo voluto e coprogettato da Save the Children e Fondazione Agnelli, realizzato con la collaborazione di una rete di partner territoriali e reso possibile dal contributo di Fondazione Bolton Hope Onlus nella prima edizione e di EXOR nelle successive edizioni. Il suo obiettivo è favorire il benessere psicofisico di bambini e ragazzi, il consolidamento e il recupero di competenze di base e trasversali, la relazionalità tra pari e un più adeguato clima educativo in famiglia.

Il progetto è nato nel 2020 per dare risposte concrete a bisogni urgenti in questa estate segnata ancora dall’emergenza Covid-19, con l’ambizione di definire una proposta formativa, soluzioni organizzative, buone pratiche e un modello di respiro nazionale che potranno conservare significato, utilità e capacità di ispirazione anche in futuro.

Arcipelago educativo nell’estate 2020 ha coinvolto 450 ragazze e ragazzi per 12 settimane in 6 città (Torino, Milano, Venezia Marghera, Aprilia, Napoli e Bari). Le attività sono state realizzate nell’ambito di 16 isole educative, 8 centri educativi in quartieri ad alto tasso di povertà educativa e coinvolgendo 13 scuole nell’individuazione dei bisogni formativi degli studenti più fragili.

Arcipelago Educativo è proseguito per tutto l’anno scolastico 2020-2021, con il sostegno di EXOR, 1700 allievi di scuole primarie e medie in 5 città (Torino, Milano, Aprilia, Bari e Reggio Calabria) sono stati aiutati nel recupero degli apprendimenti e nello studio.

L’edizione 2022 coinvolge circa 600 bambini/e in 9 territori. Grazie alla collaborazione di FBK-Irvapp l’edizione 2022 di Arcipelago Educativo verrà rigorosamente valutata con metodo controfattuale per misurarne l’impatto sugli apprendimenti e le abilità non-cognitive degli studenti beneficiari. Evidenze utili alla definizione di più efficaci politiche di contrasto alla povertà educativa.

 

Visita il sito: arcipelagoeducativo.it