Informazioni aggiornate sui piani e sulle date che in Europa e nel mondo si stanno seguendo per la riapertura delle scuole

Finora le scuole hanno riaperto solo nei Paesi scandinavi, dove in almeno un caso non hanno mai chiuso. Il 14 aprile è ripartita la Danimarca, con misure chiare e progressive, che non sono, tuttavia, bastate a evitare polemiche.

Le prime settimane di maggio – se non ci saranno rinvii – vedranno alla prova le due più grandi nazioni europee, Germania e Francia, con scelte diverse. E altre ancora.

In ogni caso, pur tenendo in considerazione le diversità dei sistemi d’istruzione e anche il fatto che la epidemia non ha colpito allo stesso modo ogni Paese, è certamente importante capire che cosa si sta facendo all’estero (in Europa, in particolare, ma non solo) e se dall’esperienza internazionale possano venire suggerimenti per la Fase 2 della nostra scuola, che ormai sappiamo non potrà che inevitabilmente avvenire a settembre.

Perciò la Fondazione Agnelli ha pensato di raccogliere in un documento e fare circolare informazioni accurate e aggiornate sui diversi Paesi con l’obiettivo di contribuire a un dibattito pubblico più consapevole.

Quello scaricabile oggi è l’aggiornamento al 14 maggio 2020. 

Allegati

  • PDF - 379 KB

    La ripartenza della scuola all'estero 1405