Venerdì 12 settembre a Roma, Save the Children e Fondazione Agnelli hanno presentato i risultati – molto positivi – di un progetto di interventi realizzati a Napoli, Crotone e Scalea

FARE LA DIFFERENZA.
Gli interventi di Save the Children per contrastare la dispersione scolastica e la povertà educativa
Venerdì 12 settembre (ore 10:30)
Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Via di Santa Maria in Via, 37 – Roma

Nel corso dell’incontro, sono stati presentati i risultati del programma Fuoriclasse di Save the Children, attivo dal 2012 a Crotone, Napoli e Scalea, in collaborazione con Libera – Associazioni nomi e numeri contro le mafie e cofinanziato da Bulgari e Fondazione CON IL SUD.
Obiettivo dell’intervento, contribuire a ridurre la dispersione scolastica di bambini e adolescenti, in aree di particolare rischio, dove si registrano percentuali elevate di assenze e inadeguate performance scolastiche: 30 le classi coinvolte nel programma, pari a 750 bambini e ragazzi di scuole primarie e secondarie di primo grado.

A due anni dall’avvio di Fuoriclasse notevoli i miglioramenti registrati, sintetizzati nel rapporto di valutazione a cura della Fondazione Giovanni Agnelli. Si tratta della prima valutazione di impatto di un progetto di contrasto alla dispersione scolastica, realizzata nel nostro paese.
Nel corso dell’incontro è stata presentata la struttura del programma di intervento, che dallo scorso anno scolastico è presente anche a Bari e Milano.

Sono intervenuti: Roberto Reggi Sottosegretario all’Istruzione, Andrea Gavosto Direttore della Fondazione Giovanni Agnelli, Gianfranco De Simone ricercatore della Fondazione Giovanni Agnelli,  Valerio Neri, Direttore Generale Save the Children Italia, Raffaela Milano Direttore Programmi Italia-Europa Save the Children, Francesca Bilotta Responsabile Dipartimento Educazione Save the Children, Francesca Rispoli Responsabile Settore Formazione Associazione Libera, Carlo Borgomeo Presidente di Fondazione con il Sud, Marco Rossi Doria Esperto istruzione ed integrazione sociale.
Erano presenti rappresentanti di docenti e studenti che hanno preso parte al programma Fuoriclasse.

I media nazionali hanno dedicato notevole spazio all’iniziativa, sia nelle edizioni cartacee (vedi sotto pdf La Stampa) sia su quelle online, fra cui il Corriere della Sera Scuola, L’Espresso, La Repubblica

Il comunicato stampa, il report della Fondazione e il servizio de La Stampa.

Allegati

  • Documento PDF - 124 KB

    La_Stampa_13.09.2014

  • Documento PDF - 1 MB

    reportFGA_fuoriclasse

  • Documento PDF - 117 KB

    comunicatoSTAMPA_fuoriclasse