Le due scuole medie – completamente riqualificate e rinnovate – saranno restituite alla Città e alle comunità scolastiche per l’inizio del nuovo anno scolastico

Si è tenuta oggi la visita dei cantieri delle scuole medie Enrico Fermi (piazza Giacomini al Lingotto) e Giovanni Pascoli (Via Duchessa Jolanda a Cit Turin), dove sono in corso i radicali interventi di riqualificazione previsti dal progetto Torino fa scuola, promosso e sostenuto da Fondazione Agnelli e Compagnia di San Paolo, in collaborazione con Città di Torino e Fondazione per la Scuola.

Lo stato di avanzamento dei lavori, avviati un anno fa e a oggi proseguiti nei tempi previsti, è stato illustrato ai media dagli architetti dei due progetti vincitori del concorso: Alberto Bottero e Simona Della Rocca (BDRbureau) per la Scuola Fermi, Silvia Minutolo (Archisbang) e Domenico Racca (Area Progetti) per la Scuola Pascoli.

Hanno partecipato all’incontro Francesco Profumo, Presidente della Compagnia di San Paolo,  Andrea Gavosto, Direttore della Fondazione Agnelli, Antonietta Di Martino, Assessore all’Istruzione e all’Edilizia Scolastica della Città di Torino.

La visita ha permesso di scoprire in anteprima le grandi trasformazioni in corso nei due istituti scolastici, che verranno restituiti alla città di Torino con l’avvio del nuovo anno scolastico. A breve, dunque, allievi, insegnanti e personale scolastico potranno ritornare nelle due scuole completamente rinnovate, per studiare e lavorare in edifici più accoglienti, belli, sostenibili, meglio integrati nella vita del quartiere, con spazi di apprendimento modulari e flessibili, concepiti per fare scuola adeguandosi agli orientamenti della pedagogia e della didattica di oggi e del prossimo futuro.

Torino fa scuola nasce nel 2015 da una riflessione culturale, pedagogica e architettonica sui nuovi spazi di apprendimento che servono alla scuola contemporanea e si concretizza grazie alla volontà delle due fondazioni di donare alla Città un importante intervento di innovazione scolastica. Il progetto ha anche un’esplicita e più estesa ambizione: quella di “fare scuola” per offrire idee e un modello di processo per la riqualificazione del patrimonio edilizio scolastico replicabile in tutto il Paese.

Il primo anno è stato dedicato a lavorare con le due comunità scolastiche (preside, docenti, famiglie, studenti, insieme a pedagogisti e architetti) per dare loro voce, mettendo a fuoco bisogni, aspettative e desideri di rinnovamento, facendoli diventare “concetto pedagogico” e driver di cambiamento. Da questo processo sono emerse le linee guida per le due nuove scuole, che nel 2016 hanno orientato il concorso di progettazione, al quale hanno partecipato quasi 300 studi di architettura, italiani e stranieri. Nel 2017 sono stati annunciati i due progetti vincitori; l’iter è proseguito per rendere esecutivi i progetti e ricevere le autorizzazioni, fino all’apertura dei cantieri nell’estate del 2018.

La Fondazione Agnelli ha seguito in modo specifico la riqualificazione di Scuola Fermi. Il costo dell’intervento per le opere e gli arredi di circa 7,5 milioni di Euro (IVA inclusa), finanziati per 4,5 dalla Fondazione Agnelli (che è il committente unico) e per 3 dalla Compagnia di San Paolo.

Guarda le foto della gallery

 

Allegati

  • Documento PDF - 5 MB

    Rassegna Stampa Torino Fa Scuola 030719