Un’inchiesta di Maria Novella De Luca, con intervista ad Andrea Gavosto, su La Repubblica del 6 maggio 2014

La crescita in Italia della popolarità e degli iscritti ai licei internazionali, quasi sempre privati, può essere letto come un preoccupante sintomo di disaffezione verso l’offerta formativa dell’istruzione pubblica. Una scelta che per ora riguarda un piccolo numero di famiglie di livello socio-culturale molto elevato, ma che testimonia un disagio più generale sulla qualità della scuola italiana

Allegati

  • PDF - 809 KB

    La_Repubblica_06.05.14