Il Nobel Sir Harold Kroto, con l’aiuto dei giocatori della Juventus, incontra 350 bambini delle scuole elementari e i loro insegnanti

Una squadra formata da 330 ragazzi di 18 scuole elementari del Piemonte, rafforzata da alcuni campioni della Juventus e allenata nientemeno che da un Premio Nobel, non del calcio ma della chimica.

Questo è quanto si è visto martedì 9 marzo al PalaRuffini, quando il Premio Nobel per la Chimica Sir Harold Kroto ha portato il suo Buckyball Workshop a Torino, coinvolgendo i ragazzi e i loro insegnanti in un affascinante momento di divulgazione e di avvicinamento alla grande scienza.
Il Workshop è stato promosso e organizzato dalla Fondazione Giovanni Agnelli e da ESOF2010, EuroScience Open Forum, il più grande appuntamento degli scienziati europei che il prossimo luglio si svolgerà a Torino. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte e CentroScienza Onlus.
Per salutare e ringraziare Sir Harold Kroto, i ragazzi e i loro insegnanti, sono intervenuti John Elkann, Vicepresidente della Fondazione Agnelli ed Enrico Predazzi, Chairman di Esof2010.
Sull’esempio di un analogo evento svoltosi in Inghilterra con i giocatori del Manchester United, a Torino hanno partecipato al workshop Alessandro Del Piero e Paolo De Ceglie grazie alla gentile collaborazione della società sportiva Juventus FC.

Allegati

  • Documento PDF - 255 KB

    BuckyBall_Workshop_La_Stampa_10.03.10

  • Documento PDF - 525 KB

    BuckyBall_Workshop_La_Repubblica_To_10.03.10