John Elkann in visita al UWC Adriatic di Duino ha incontrato i tre studenti premiati

Nada Ladraa, neodiplomata di Como di origini marocchine, Nicola De Angelis, di San Giorgio a Liri (Frosinone) e Yasmine Khali, studentessa del Marocco, residente a Calcinaia (Pisa), sono i tre studenti che hanno studiato o studiano in uno degli United World Colleges (UWC) grazie al sostegno di altrettante borse di studio della Fondazione Agnelli.

Ieri hanno incontrato e dialogato con il presidente della Fondazione John Elkann, in visita al Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico di Duino (Trieste), braccio italiano del movimento internazionale UWC, che fonda sulla diversità (culturale, linguistica, religiosa e socio-economica) un importante progetto educativo di preparazione dei cittadini del mondo di domani.

Gli studenti ammessi a UWC si preparano per il Diploma di Baccellierato Internazionale (IB), titolo di studi che apre le porte alle migliori università di 80 paesi (Italia compresa).

Nada ha terminato nel 2018 il suo percorso a Duino, trascorrerà un anno sabbatico in Marocco presso un’organizzazione che lavora con i rifugiati per poi iscriversi a Scienze Politiche a Parigi. Nicola è invece al suo secondo anno di corso a UWC Nuovo Messico negli USA. Yasmine, infine, farà il primo anno a Duino.

Ricevendo gli ospiti, il rettore del Collegio di Duino, Mike Price, ha sottolineato che “gli United World Colleges fanno dell’educazione una forza per unire i popoli, le nazioni e le culture nella pace. Elemento chiave del progetto educativo è proprio la diversità. Portando a Duino per due anni studenti da tutto il mondo, il nostro Collegio li riunisce in uno spazio sicuro in cui possono esplorare questa diversità ed elaborare una visione nuova del mondo, abbattendo i pregiudizi e gli stereotipi”.

Condividendo pienamente i fondamenti ideali e la qualità del progetto, la Fondazione Agnelli da anni sostiene le attività di UWC e, in particolare, del Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico, che ogni anno  accoglie poco meno di 100 studenti da ogni parte del mondo che hanno superato le selezioni UWC e concludono le superiori al Collegio. Le borse di studio della Fondazione (ciascuna di circa 40mila euro) sono legate alla memoria di Filippo Caracciolo, cugino di John Elkann ed ex allievo del collegio del Galles (UWC Atlantic), prematuramente mancato nel 2013.

Alla visita a Duino erano anche presenti i genitori, la vedova, le figlie e la sorella di Filippo Caracciolo, nonché il direttore della Fondazione Agnelli, Andrea Gavosto.