Evoluzione della popolazione scolastica in Italia e implicazioni per le politiche

Un approfondimento della Fondazione Agnelli, curato da Stefano Molina e  realizzato a partire da elaborazioni sui dati Istat. Nel prossimo decennio l’evoluzione demografica porterà a una significativa contrazione della popolazione studentesca  – 3/18 anni – in tutte le circoscrizioni e regioni del Paese (da 9 a 8 milioni), che comporterà a regole vigenti la scomparsa di decine di migliaia di classi e di circa 55mila cattedre. Con significative implicazioni per le politiche dell’istruzione dei prossimi governi.

 

Leggi qui una selezione della rassegna stampa.

Allegati

  • Documento PDF - 35 KB

    Fondazione Agnelli - Demografia scolastica 2028 - Comunicato stampa.pdf

  • Documento PDF - 183 KB

    Fondazione Agnelli - Demografia scolastica 2028 - Report